PERCHE' PRO PUP

Perché i PUP (Programma Urbano Parcheggi) sono a costo zero per il Comune. Anzi, lo fanno guadagnare grazie agli oneri concessori versati dalle ditte.


Perché Roma non ha problemi di traffico (il traffico è in tutte le città del mondo), ha probelmi di sosta (la sosta selvaggia esiste solo da noi, in queste proporzioni).


Perché in tutte le capitali occidentali le auto, sempre di più, vengono parcheggiate sottoterra, lasciando strade e piazze alla libera fruizione di chi vuole andare in bicicletta, a piedi, a chi vuole correre, giocare, respirare, usare i mezzi pubblici...


Perché l'automobile è un elettrodomestico privato e come tale non può essere abbandonato su suolo pubblico: va parcheggiata su suolo privato o comunque dedicato.


Perché i parcheggi sotterranei consentono di eliminare posti auto in superficie, diminuendo la vera causa del traffico capitolino, ovvero la sosta selvaggia.


Perché se tutti i parcheggi fossero sotterranei e regolari, non esisterebbe il problema dei posteggiatori abusivi ed è per questo motivo che questa prepotenza non si palesa in nessun'altra capitale occidentale.


Perché per realizzare un parcheggio in struttura (sempre a costo zero per il Comune) vengono assunti operai, ingegneri, geometri, imbianchini, impiantisti: tutte persone che altrimenti resterebbero disoccupate. Il vantaggio per il Comune è doppio: non spende per riqualificare un ambito territoriale e incassa non solo gli oneri di concessione, ma anche tutte le conseguenze (ad esempio le addizionali Irpef) di avere nuovi occupati sul suo territorio.


Perché l'eccesso della sosta in superficie ha generato una città che ha il 70% del suo spazio disponibile coperto da lamiera. Questo significa anche una città impossibile da pulire: Roma è sporca anche e soprattutto perché tutta questa quantità di auto ne rende impossibile la pulizia.


Perché se si usa la sosta interrata o comunque in struttura, diminuisce o forse addirittura scompare il rischio di furto dell'auto, fenomeno praticamente solo italiano perché solo in Italia le auto si continuano a abbandonare in mezzo alla pubblica via, anche per intere settimane. Se si abbassa il rischio-furto si abbassa anche, e di molto, il premio della polizza assicurativa. Mai pensato sul perché in Italia e a Roma in particolare siano così alte? Idem per quanto riguarda i danneggiamenti all'auto, che comunque rappresentano un bel costo per la famiglie


Perché avendo una tariffa, i parcheggi sotterranei, possono essere utilizzati come regolatore dei flussi di traffico. Aumentando e diminuiendo le tariffe a seconda delle giornate o delle fasce orarie, si possono regolare i flussi. Con l'obbiettivo, comunque, di trasferire quanta più utenza possibile sui mezzi pubblici.


Perché le società che realizzano i parcheggi privati devono restituire una parte dei guadagni al Comune che così, in periodi di penuria di risorose, può trovare dei denari per riqualificare le zone circostanti al cantiere.