lunedì 30 settembre 2013

Il nuovo parking dell'Arco di Travertino con i suoi 1000 posti servirà a qualcosa?

Servirà a qualcosa se lungo tutta la linea A, che il parcheggio serve, si toglieranno dalla superficie i 1000 posti che questo parcheggio mette a disposizione. In caso contrario queste saranno, semplicemente, 1000 auto in più che attraverseranno il quartiere Tuscolano quando prima, magari, si fermavano ad Anagnina. Un grande parcheggio come questo dovrebbe essere la scusa perfetta per sistemare, eliminando la sosta (specie quella selvaggia, che non manca), tutte le stazioni della metro A, sarebbe un progetto bellissimo in nome della sicurezza e della qualità urbana.
Stamattina il parcheggio, aperto, era ovviamente vuoto. Se si aprono 1000 posti auto a pagamento e non si tolgono 1000 posti auto gratuiti. Nella migliore delle ipotesi le auto continuano a parcheggiarsi fuori, dovunque, gratuitamente. Nella peggiore attiri 1000 vetture in più rispetto a quelle che già arrivavano e continueranno a parcheggiarsi fuori.

7 commenti:

  1. Per il momento quest'opera sarà solamente un grande flop...e non è un'opinione, ma la triste realtà. Vivo poco distante dall'arco di travertino. In tutta l'area la sosta selvaggia è consentita in numeri significativi..in altre parole tutto il quadrante vicino la stazione è un parcheggio per la sosta selvaggia.
    Quest'opera di buono ha solo il nuovo capolinea degli autobus e questa specie di centro commerciale...ma chissa quando entrerà a regime.
    Il parcheggio rimarrà vuoto, o quasi.
    Ringraziamo le ottime menti del comune di Roma che creano sempre progetti inconclusi...

    RispondiElimina
  2. Riccardo un reportage sulla sosta selvaggia in zona è il benvenuto, lo sai...

    RispondiElimina
  3. Stamane alle 6.00 ho avuto ``il piacere ``di attraversare il sottopassaggio che conduce al nuovo capolinea del 765 e debbo ammettere di aver avuto timore; ero sola,ci sono enormi colonne dietro le quali puo`nascondersi un qualsiasi malintenzionato inoltre l`area e`priva di telecamere e vigilanti.Vorrei tanto conoscere ``l`intelligente``che ha progettato tutto questo senza tutelare la sicurezza dei cittadini ma ovviamente siamo in Italia e la deficienza e l`anarchia sono diventate le principali caratteristiche di questo paese schifoso.

    RispondiElimina
  4. Fa cadere le braccia che il comune non intervenga sulla riduzione dei posti auto intorno a questo parcheggio, eppure non costerebbe tanto e farebbe aumentare gli introiti: per forza di cose, più auto pagheranno il parcheggio e meno auto arriveranno a rovinare le strade con la sosta illegale.

    Fa proprio cadere le braccia che non si faccia nulla. Ma non c'è un'interlocutore istituzionale che possa dare delle risposte, e che motivi il non intervento o l'intervento?

    RispondiElimina
  5. ci sono stato ieri intorno alle 15: una dozzina di auto parcheggiate, in pratica inutilizzato

    RispondiElimina
  6. se i vigili di Roma fossero stati capaci di controllare le auto in sosta non avremmo avuto il problema delle auto in sosta, quindi chiedere che lo facciano ora, è la dimostrazione che non si è capito nulla. In ogni caso, il parcheggione nell'arco di qualche mese, massimo due, permetterà ai residenti della zona di comprarsi un'altra auto, in modo da avere a regime 1000 auto in più che circolano. In Europa tolgono questi parcheggi, a Roma invece si fanno.

    RispondiElimina
  7. ma perchè mai un altra tassa sul possesso dell'auto? parcheggi gratuiti fino a quando l'alternativa dei mezzi pubblici non sarà adeguata, ipocriti!

    RispondiElimina