giovedì 25 luglio 2013

I parcheggi sono speculazioni edilizie, colate di cemento, moritificano il verde e obbligano ad abbattere gli alberi. E Piazza Cavour?


Ancora un altro video da questa piazza troppo bella, attualmente la più bella di Roma, grazie ad un parcheggio che la manutiene...

15 commenti:

  1. Antonio, non fare così. Contieni il tuo amore! :)

    RispondiElimina
  2. Non fatelo vedere ai no pup! Chissà che diranno di questa piazza.Magari che c'hanno messo troppo per farla...

    RispondiElimina
  3. Quante piazze a Roma sono belle? Tutte quelle senza auto ad esempio piazza Dei Ricci, vicino Campo Dei Fiori, tutto il resto laddove ci sono auto fa veramente schifo.

    RispondiElimina
  4. Ma magari si facesso così in ogni piazza romana. magari migliorando le sistemazioni circostanti, le strada adiacenti a piazza Cavour non si possono vedere. E speriamo anche che Marino riesca a migliorare il PUP e ad avviare tanti cantieri.

    RispondiElimina
  5. Ma che schifo!! Ma che è tutto quest'ordine, sta desolazione....ma neanche qualche lamiera?? Era più bello quando era pieno de maghinoni!Avete leso il mio diritto di andare al cinema la sera parcheggiando il Suvve aggratis, è una vergogna!!

    (Semplicemente imbarazzante, per quanto è bella sta piazza ora.)

    RispondiElimina
  6. ridicolo, tutte le strade di roma il pomeriggio di luglio sono semi deserte. Daisù cerca di essere serio con i tuoi "reportage" da corso serale di giornalismo.

    Comunque le informazioni che citi sono pure sbagliate, come al solito. Ad esempio, il mantenimento della superficie sopra un pup è a carico di chi si compra il box, e non della ditta costruttrice come dici nel video. Ma parlare di cose che si conoscono, no?

    Comunque scommettiamo che tra 12 mesi ci saranno più auto in zona e qualcuno si alzerà e chiederà altri parcheggi?

    RispondiElimina
  7. Subito anche a Piazza Vittorio....

    RispondiElimina
  8. Se vi capita, fate un salto a Montecarlo, si parcheggia sotto la piazza principale in un parcheggio interrato di 8 piani. Non dite che ha Montecarlo hanno i soldi, sicuramente ne hanno spesi meno e meglio dei nostri amministratori.
    P.S. La prima ora è gratuita.

    RispondiElimina
  9. "ridicolo, tutte le strade di roma il pomeriggio di luglio sono semi deserte. Daisù cerca di essere serio con i tuoi "reportage" da corso serale di giornalismo."

    Ehi saputello perchè invece non ci hai comunicato chi sarebbe addetto alla manutenzione della piazza? Sono tutti capaci a dire a qualcuno che ha sbagliato, dacci qualche dettaglio in più per confutare la tesi di Tonelli altrimenti ti qualifichi come il solito cazzaro nopup.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Patrizio, scusami se ti rispondo in ritardo, ma sono certo che apprezzerai il fatto che non sei la mia prima preoccupazione in questo scorcio d'agosto.


      Comunque, ignorantello, non ci vuole molto a trovare su internet la convenzione che regola il pup.
      Vai al modello di convenzione (vedi link sotto) e leggiti gli articoli 15 e 16 che regolano gli obblighi di manutenzione, che sono, per l'appunto a carico degli "aventi causa" cioè quelli che si comprano il box. Ora vai e studia!

      http://www.comune.roma.it/PCR/resources/cms/documents/Ord_Comm_OC_129_27_11_08.pdf

      Elimina
    2. Veramente c'é scritto che la manutenzione é a carico del "concessionario e/o dei suoi aventi causa"
      Il concessionario quindi colui che gestisce il parcheggio usufruendo della concessione.

      Elimina
    3. Fabio Spada, se hai problemi nel capire quello che leggi devi astenerti dall'intervenire. Dedicati ai fiori, all'arte o alla musica.

      La manutenzione è a carico del concessionario (cioè il costruttore che poi si incarica per 20 anni di gestire alcuni posti a rotazione) e man mano che vende i box, quota dell'onere passa ai condomini acquirenti, cioè gli "aventi causa".

      Per ricapitolare, gli acquirenti i box quando acquistano sono obbligati anche a rispettare il regolamento del condominio (è un condominio anche se solo per 90 anni) in cui sono ripartiti gli oneri relativi alla pulizia delle parti comuni, che comprendono, come previsto dalla convenzione, anche la superficie esterna e le rampe. Molti acquirenti sono rimasti sorpresi dallo scoprire che si accollavano anche questa spesa dopo aver sborsato circa 70 mila euro per un box che all'impresa costruttrice era costato al massimo 15 mila euro.

      Elimina
    4. E' un parcheggio pubblico, non ci sono box, sono soltanto posti auto con tariffa oraria (anche abbastanza cari).
      PS: Anonimo l'educazione non costa nulla!

      Elimina
  10. Anche la più piccola città d'Europa ha un bel parcheggio sotterraneo che leva le auto dalle strade e debella la sosta selvaggia. Questa piazza è molto bella e ci si sta molto bene, peccato che c'è un pò poca ombra stando seduti sulle panchine.

    RispondiElimina