giovedì 20 giugno 2013

Via Fermi, Piazza Meucci, Piazzale della Radio. Tre infrastrutture che possono cambiare in meglio un quadrante

Guardate il materiale qui sotto, nei link, e poi andate sul posto e vedete come sono ridotte, oggi, queste zone. Si fa fatica a credere di essere in Europa, in Occidente...
Auguriamoci che la nuova amministrazione sia Comunale sia Municipale non perda tempo: i parcheggi interrati creano riqualificazione e trasformazione urbana, posti di lavoro, sicurezza stradale, lotta alla sosta selvaggia, nuovi arredi urbani. Solo quattro egoisti non li vogliono, non facciamoli vincere. Occupiamoci, piuttosto, di portare a Roma le buone pratiche europee.

pup piazza meucci
pup piazza della radio
pup via fermi 

17 commenti:

  1. Allora robba vecchia...via fermi non c'e' più. A piazza della Radio i beni culturali hanno detto che la sistemazione non va bene e la vasca imperiale va tolta. Piazza meucci ha un'infinità di problemi tecnici legati alle infiltrazioni (ci passa un torrente sotterraneo, per la cronaca)...quindi aggiornati!!!

    RispondiElimina
  2. Ahah il torrente sotterraneo!! Evergreen

    Il quartiere Marconi è così svalutato ormai, dato che è un garage a cielo aperto, regno della sosta selvaggia, dei cartelloni abusivi e delle bancarelle (contro cui i no pup non hanno mai detto una parola), da essere diventato un suk.

    Nel vero senso della parola: le case valgono così poco che se le stanno comprando tutti i nordafricani di Roma. Fateci un giro di sera nelle strade interne.
    Niente di male dal mio punto di vista: sono sicuro che chi è nato a Marrakesh, Tunisi o Alessandria d'Egitto considera la strada in maniera molto diversa, e più civile, del residente medio di via Fermi, e non muoverà un dito contro i pup (banalmente perchè i nordafricani non hanno tre maghine a famiglia da parcheggiare sotto casa).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei un ciarlatano e uno speculatore.
      Eliminare 600 parcheggi anche se arrangiati in superfice per creare domanda di box e offrirne contemporaneamente 200 nuovi di zecca a "soli" 56.000 euro per 15mq questo è giusto?

      Elimina
    2. Si, è giusto, perché io non voglio vivere in una città con "parcheggi arrangiati in superficie". Le cose arrangiate valle a fare a casa tua o in qualche paese incivile che non so, non qui in europa. Qui in europa, in tutta europa, i parcheggi sono regolari, non arrangiati.

      Elimina
  3. E' tornato il torrente sotterraneo. Chi offre di più per il mostro marino del III Livello???

    Abbiamo fatto il tunnel sotto la Manica, siamo andati sulla Luna e ci fermiamo davanti al mitologico torrente sotterraneo di Piazza Meucci. Mitico.

    RispondiElimina
  4. Il torrente di pazza Meucci mi impedisce di aprire il file stesso. Evidentemente esiste sto torrente ahahahah!!

    RispondiElimina
  5. mi sa che il torrente ce lo hanno in testa gli ultimi tre che hanno scritto...

    RispondiElimina
  6. ah tonelli...ma a voi della cam, i comunicati ve li rigirano tutti uguali? Hai usato le stesse argomentazioni di marinelli di qualche anno fa....il tunnel della manica, la luna. Quando tiri fuori che la cam vuole fare di via fermi la rambla di Roma?

    RispondiElimina
  7. A differenza degli squallidi anonimi, io mi presento con il mio nome e cognome dal quale si può evincere facilmente per quali società lavoro, chi mi paga lo stipendio e soprattutto che non ho nulla a che fare. Ma proprio nulla nulla, lo posso giurare sulla testa di mia figlia, con le società che costruiscono parcheggi. Ma neppure lontanamente. Ne con la CAM (che non mi risulta che debba costruire parcheggi in Piazza Meucci) ne con altre.

    Dietro a nick name anonimi, invece, c'è - come è evidente a tutti - l'interesse particulare e il fango più ignobile. Ma lo capisce anche un bambino.

    RispondiElimina
  8. grazie per la conferma...

    RispondiElimina
  9. allora la polizia latita, e quindi ci sono le auto in doppia fila perché non vogliono pagare due euro. Quindi si costruisce un pup inutile così alla fine, siccome nel frattempo la polizia non è cambiata e latiterà ancora, le auto continueranno a parcheggiare in doppia fila perché non vogliono pagare due euro. L'unico ad averci guadagnato è la CAM, o Diveroli.

    Se per il puproma (toh, il nome di questo blog) avessero fatto gare pubbliche, allora sì che avremmo visto imprese capaci di scavare tunnel sotto la manica. Purtroppo le gare non ci sono state (non sia mai vincesse il migliore) e quindi abbiamo imprese che si sono distinte finora per la cronaca giudiziaria e i fallimenti.

    Poi non si capisce perché il contribuente deve fare beneficenza, far girare l'economia e tutte le altre sciocchezze che vanno nell'unica direzione di far ingrassare la CAM, quando il risultato poi è quello di peggiorare la situazione di partenza (più auto per tutti) soprattutto se si considera che una pattuglia di vigilini (stile qualunque città europea) sarebbe sufficiente a debellare il problema e far incassare ogni anno al Comune di Roma una montagna di soldi che tutti gli oneri concessori dei milamila pup di Roma non potranno mai generare nei prossimi trenta anni.

    RispondiElimina
  10. Il disegno di Via Fermi è una vera presa in giro.
    Prima di tutto non è in scala, e questo già dovrebbe far capire di quale truffa si tratta.
    Secondo, nel disegno si vedono ai lati alberi di 20 metri, nella realtà non ce ne sarebbe neanche uno, nè ai lati, nè al centro, visto che è impossibile che degli alberi mettano delle radici in un buco sotterraneo dove c’è cemento e box.
    Arrivederci e non prendere in giro la gente sig. Tonelli

    RispondiElimina
  11. Sciocchezze. Qualsiasi sistemazione di Via Fermi è migliore della situazione attuale che è oscena, pericolosa, scandalosa.

    RispondiElimina
  12. e vogliamo anche dirla tutta? Ossia che il progettista è quello che ha finanziato le campagna elettorale dell'ex presidente del municipio e ora consigliere comunale (povera Roma) Gianni Paris....questo non è osceno, pericolo, scandaloso?

    RispondiElimina
  13. Il progetto di piazzale della Radio è bello: spazio per manifestazioni, fontana, alberi, area pedonale estesa.
    Non sarà perfetto, ma è certamente 100 volte meglio dello schifo che è ora la piazza.

    RispondiElimina
  14. La vera vergogna di viale marconi è permettere da anni la sosta alle auto nello spartitraffico centrale e se solo il comandante dei vigili domani ordinasse di fare rispettare tutti i divieti bisognerebbe mandare l'esercito a sedare una rivolta. Che peccato vedere ridotta così una strada che potrebbe essere bellissima.

    RispondiElimina
  15. I progetti sono belli, molto belli.
    Ma vi pongo una domanda: c'è un progetto realizzato a Roma negli ultimi 50 anni degno di essere paragonato a quelli che vediamo in qualsiasi capitale europea? Tutti i Pup realizzati finora a Roma sono dei mediocri parcheggi semi interrati che hanno reso ancor piu desolante il paesaggio urbano. E poi ha senso fare un parcheggio semi interrato se poi le auto nei dintorni continuano ad essere parcheggiare in doppia fila?
    Infine: i rendering sono sempre belli da vedere, ma a Roma non ho mai visto un progetto realizzato all'altezza dei render del progetto stesso.
    Quanto sono ipocrite nei progetti romani le figure in render dei cittadini che camminano felici per le vie della città.

    In fondo a Roma per passeggiare felici basta che la Roma vince la domenica.
    Sigh!

    RispondiElimina