lunedì 18 febbraio 2013

Roma, l'unica città del mondo in cui si grida allo scandalo se si costruiscono "appartamenti di lusso". Ve lo immaginate a Londra o a New York!? Ancora Via Giulia

Ormai da qualche giorno impazza la polemica su Via Giulia. Secondo certi improvvisati opinionisti a Roma non si possono più costruire palazzi: non si tratta di architettura, di trasformazione urbana, di sviluppo, di cambiamento. No, si tratta di speculazione e risolvono così.
A Via Giulia dopo ridicole proteste che si lamentavano per un parcheggio che invece dovrà togliere le auto dalle strade in tutto il quadrante, ora si protesta contro l'edificio che dovrà sorgere sopra al parcheggio (cosa volevano, i comitati, lasciarci un piazzale?). Già perché il parcheggio si farà e anzi si è aggiunta anche una sezione automatica per cui i posti auto alla fine saranno ancora di più benché Repubblica abbia parlato di un progetto abortito. E sopra il parcheggio? I promotori hanno scelto per il progetto migliore, quello di Stefano Cordeschi che mixa una cubatura ampia (d'altro canto servono i soldi e bisogna vendere gli appartamenti, signori miei), il residenziale, il ricettivo, la ristorazione e alcuni spazi pubblici, la musealizzazione dei reperti trovati e uno strepitoso museo archeologico verticale lungo Via Giulia. 
Speriamo che il Comune lanci quanto prima il project financing e che si possa andare avanti velocemente risolvendo uno spazio urbano da tempo irrisolto.

martedì 12 febbraio 2013

Cosa ne pensano gli imprenditori spagnoli che gestiscono il parking di Villa Borghese del fatto che...


...una costante fila di figli di puttana parcheggia a sbafo sulle rampe di uscita e di entrata nel parcheggio e nessuno gli torce mai un capello ne è consentito a chi gestisce il parking di sanzionarle? E' una roba da Procura della Repubblica!

venerdì 8 febbraio 2013

Vi ricordate il Parking di Via Giulia. Beh tranquilli, si va avanti e si palifica

Ricordiamolo a tutti: un parcheggio che ci vede favorevolissimi se e solo se servirà a riqualificare tutte le strade circostanti (Monserrato, Pellegrino, Banchi Nuovi, Montoro) oggi umiliate dalle lamiere. Coraggio!