lunedì 21 gennaio 2013

Servizio fotografico da Via Oslavia (e dalla nuovissima Piazza Bainsizza)



















Da quando hanno fatto il parcheggio Via Oslavia è molto più bella.
Roberto

*Caro Roberto,
le cose si potevano fare molto meglio a Via Oslavia, ma senz'altro le foto dimostrano quello che ripetiamo da anni: per fare un buon arredo urbano occorrono molti soldi, questi soldi il Comune non li ha e li puo' tirare fuori solo grazie a convenzioni coi privati.
Grazie anche per le foto che ci mostrano come è venuta Piazza Bainsizza.
-Pro Pup Roma

18 commenti:

  1. USA IL GRANDANGOLO E FAI VEDERE LE MACCHINE IN SECONDA FILA, LE AIUOLE MORTE E I CUMULI DI IMMONDIZIA....AH BELLO!!
    Panecaldo?? Ancora te stiamo cercando!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quindi il problema della seconda fila e' causato dal nuovo parcheggio e dal nuovo arredo! che stupido pensavo la colpa fosse dei proprietari delle suddette macchine parcheggiate male!! sono proprio uno stupidino io!!!

      Elimina
  2. In effetti l'anonimo ha parzialmente ragione. Fermo restando la buona qualità dell'arredo urbano, le banchine delle fermate degli autobus sono state fatte più piccole degli stalli a spina. Pertanto c'è sempre qualche cretino (spesso una smart) che continua a parcheggiarvi parallelamente.

    Poi c'è il problema irrisolto delle isole di traffico di piazzale mazzini.

    Per il resto, ripeto, la qualità degli interventi è buona. Materiali buoni.

    RispondiElimina
  3. Sembra di stare nell' Europa civile!

    Minchia, ma allora e' possibile anche a Roma!

    RispondiElimina
  4. "le cose si potevano fare molto meglio a Via Oslavia, ma senz'altro le foto dimostrano quello che ripetiamo da anni: per fare un buon arredo urbano occorrono molti soldi, questi soldi il Comune non li ha e li puo' tirare fuori solo grazie a convenzioni coi privati"
    i soldi il comune li ha, basta vedere quanti soldi butta alemanno per i consulenti.
    poi non ho capito cosa dovevano fare più di cosi
    a me sembra una cosa fatta bene
    ma non vi sta mai bene un cazzo a voi?

    RispondiElimina
  5. No, è fatta male. Le dimensioni della carreggiata sono errate e consentono la doppia fila. A noi piacciono le cose fatte bene e a regola d'arte. A differenza tua che ti adegui e ti accontenti delle cose fatte male.

    RispondiElimina
  6. ma perchè non hanno fatto una ciclabile;
    c'era tutto lo spazio
    un'altra occasione buttata

    RispondiElimina
  7. tutti i vostri commenti collimano verso un'unica conclusione: i pup come idea sono giusti, ma all'atto pratico non risolvono il problema perchè alla fine le ditte per risparmiare non eseguono i lavori a regola. Per cui possiamo concludere che bisogna annullare il piano parcheggi urbano e pensare ad un'alternativa seria.

    RispondiElimina
  8. Alt! Non è così: non sono le ditte che vogliono risparmiare, le ditte anzi sarebbero ben felici di fare lavori a regola d'arte eliminando la sosta selvaggia perché questo valorizzerebbe ancora di più il tasso di utilizzazione dei garage. Il problema non sono le ditte, in questo caso, ma Municipi e Vigili Urbani che si oppongono alla realizzazioni di strade ben fatte. Se togli la possibilità di fare doppia fila, togli anche per il Vigile la possibilità di chiudere un occhio e dunque la leva che gli consente di incamerare il dividendo economico della corruzione\concussione. E' chiaro o vi debbo fare un disegno? Son qui con la matita...

    RispondiElimina
  9. concordo... la doppia fila in piazza bainsizza e nelle vie adiacenti è indispensabile per garantire un comodo parcheggio ai clienti dei ristoranti/altre attività.

    RispondiElimina
  10. se vai al ristorante puoi permetterti anche 2 euro di parcheggio.

    RispondiElimina
  11. tra via Vodice e via Montesanto ogni giorno ci sono decine di macchine di clienti del ristorante Dante parcheggiate in mezzo alla strada. i vigili ovviamente non si vedono quasi mai...

    RispondiElimina
  12. Ma non giri per roma? Non vedi che anche facendo una strada stretta ci sarà quello con il suv, smart o motorino che parcheggierà dove gli pare? Rifondiamo il corpo dei vigili, permettiamo anche alla polizia ai carabieri di emettere multe,rendiamo molto più pesanti le multe e vedi come le persone ci penseranno due volte.

    RispondiElimina
  13. che non hanno fatto una pista ciclabile è di una gravità inaudita

    RispondiElimina
  14. QUal'è la percentuale di posti a rotazione? Perchè se hanno fatto solo box il problema della sosta selvaggia difficilmente sarà intaccato...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 0% Solo posti pertinenziali purtroppo. Questo, per causa di ritardi giganteschi, è stato uno dei primi progetti PUP di Roma. Pertanto gli si può anche accordare un peccato di gioventù. Piazza Mazzini, infatti, è un posto dove manca la sosta a rotazione. Il parcheggio decente più vicino, a rotazione, è sul lungotevere (automatizzato e sommerso da sosta selvaggia intorno).

      Elimina
  15. se i vigili funzionassero, non servirebbe la retorica del "ci vogliono più parcheggi", quindi i vigili non devono funzionare anche perché i parcheggi si dovranno fare sempre di più, e a un tasso sempre crescente. Non è che i vigili funzionano da una parte e non dall'altra. Sono gli stessi.

    Le società costruttrici non vogliono fare proprio nulla a regola d'arte, perché più fanno e meno guadagnano. La copertura deve essere fatta dal Comune con i soldi per la concessione ottenuti dalla società costruttrice che al momento versa nulla, perché paga di concessione meno di un appartamento (per oltre 200 garage gratis) e poi invece di versare cash paga in natura facendo la copertura con del catrame e mattoni di cemento (roba che meno ad Amman). Alla fine la società costruttrice non versa proprio nulla e qualche volta il comune deve versare pure il resto, come è avvenuto al parcheggio di Furio Camillo dove la società ha fatto una ciclabile non richiesta al prezzo di favore di mezzo milione di euro, pagato extra dal comune. La ciclabile, per chi non l'avesse vista, di 300 metri va dal nulla al nulla e ha fatto risparmiare la società costruttrice il costo delle mattonelle previste. Una genialata. Chapeau al costruttore e da galera chi ha approvato il progetto. Cosi è che funziona il pup.

    RispondiElimina
  16. Certo che il cartello pubblicitario sul "box che aumenta il valore della casa" se lo potevano pure risparmiare.
    In Italia, immobiliarmente parlando, non ci sarà mai più nessun aumento di valore per i prossimi 20 anni.

    RispondiElimina