lunedì 1 ottobre 2012

I No Pup contro la sosta selvaggia! E' una notizia o è un bluff?

IL COMITATO NO PUP FERMI LANCIA UNA RACCOLTA FIRME CONTRO LA SOSTA SELVAGGIA 
Parallelamente alla pressione per ottenere la calandarizzazione della delibera, iniziamo una nuova campagna di raccolta di firme per ottenere dalle istituzioni un maggior controllo di Via Fermi, ogni giorno vittima come i suoi residenti, della sosta selvaggia e della mancanza assoluta di controllo. Chiediamo che venga istituita una pattuglia fissa di vigili urbani che controlli durante tutta la settimana e durante tutto il giorno, la viabilità e la sosta lungo la strada. Non ha senso costruire un parcheggio adducendo come scusa l'emergenza traffico, quando poi si permette la doppia fila e ci sono centinaia di posti auto liberi nelle varie rimesse in zona.




Questo il comunicato stampa che qualche giorno fa è stato diramato dai No Pup e in particolare dai No Pup di Via Enrico Fermi (forse i peggiori). Cerchiamo di analizzarlo perché così a prima vista sembra essere un passo in avanti rispetto alle motivazioni del movimento (fino ad oggi mosso soltanto dalla voglia di salvare i parcheggi gratuiti in strada per le due, tre, quattro o cinque auto a famiglia degli attivisti), ma sotto sotto potrebbe apparire strumentale, un bluff, uno specchietto per le allodole rispetto al quale non possiamo farci abbindolare.

Partiamo dal titolo: raccolta di firme. Ma come, per la realizzazione di un parcheggio, che manco c'è, si fanno fiaccolate, blocchi, manifestazioni, si riempie la zona di volantini e di stendardi e per la sosta selvaggia che invece c'è tutti i giorni e uccide si fa una "raccolta di firme"??? Uhmmm come puzza la cosa. I simpatici e imperdibili residenti di Via Fermi hanno riempito la loro zona di stendardi e lenzuoli con scritte contro il potenziale cantiere del parcheggio, se sono così sensibili perché neppure una scritta contro la sosta selvaggia che umilia tutto il quartiere e lo rende un posto orribile, pericoloso, mortale per gli alberi, impraticabile per mamme con passeggino, non vedenti, portatori di handicap, bambini, anziani?

Una pattuglia fissa dei vigili urbani. E qui ci sta la strategia sopraffina -ma a noi non ci fregano- di chiedere cose che si sa bene non si potranno mai ottenere. La pattuglia fissa è tra queste. E tra l'altro è anche un errore concettuale: la sosta selvaggia non si elimina con i vigili urbani, ma soprattutto, al 99%, la si elimina con l'arredo urbano, ovvero disegnando la strada con tutti i crismi. Anche perché l'arredo urbano, una volta che lo fai, non lo devi pagare, non gli devi pagare gli straordinari, non si fa corrompere dai commercianti e così via. E' sempre lì e funziona sempre. 

Gli amici No Pup Fermi parlano poi di doppia fila. Ma come doppia fila... sulla strada ci saranno 200 auto addosso agli alberi e abusivamente posteggiate nello spartitraffico e loro pensano alla decina di auto in tutto che stanno in doppia fila. Come mai? Eh come mai... perché quelle in doppia fila son le uniche auto in divieto che non solo le loro. Abbiamo insomma inventato la graduatoria delle infrazioni di sosta selvaggia. Se parcheggi in doppia fila ti sguinzaglio la "pattuglia fissa".

E si conclude il tutto inneggiando alle rimesse in zona che restano "vuote" a causa non dei residenti che preferiscono posteggiare in maniera criminale bensì per colpa della "doppia fila" degli avventori occasionali della zona. Strano poi, per mesi i rappresentanti del No Pup Fermi ci hanno spiegato che non si può scavare in quella zona, che è una zona costruita su sabbie e paludi, che se scavi dieci centimetri trovi l'acqua del Tevere. Ora invece ci dicono, pensate un po', che ci sono "varie rimesse". Curioso, no?

28 commenti:

  1. E si perchè pensi che con il pup la gente non parcheggi più sul marciapiede? Vedi che non riesci a distinguere le cose giuste dalle sbagliate. E poi che centra la presenza di rimesse già esistenti con la costruzione di un parcheggio immenso come questo? Stai proprio messo male...

    RispondiElimina
  2. La gente non parcheggia più sul marciapiede quando, con dei dissuasori appositi, gli impedisci di farlo. Con un pup puoi avere le risorse per comprare e installare questi dissuasori. SI fa così sempre e dovunque, caro mio.

    RispondiElimina
  3. Strade ad UNA CORSIA SENZA POSSIBILITA' ALCUNA di fermarsi... poi lo vedi se le maghine sottoterra ce le mettete o no....
    Bastardi, non si riesce a passare neanche con un passeggino...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esattamente. Come in tutta Europa peraltro...

      Elimina
    2. in europa, se ti metti un cm fuori dall'area del parcheggio, il poliziotto ti fa la multa dopo un secondo...senza "ehhh....solo 5 minuti...prendo le sigarette e torno...". E prendono la multa chiedono scusa e non aggrediscono il vigile. QUESTO E' L'EUROPA!!! non i pup o monnezza simile

      Elimina
    3. Balle, e ancora Balle. Il fatto che prendi la multa dopo cinque secondi è vero solo se l'arredo urbano è tale che la semplice fisica possibilità di parcheggiare la macchina a cazzo è ridottissima. In questo caso trovare una macchina in divieto diventa una rara eccezione (e non la regola come a Roma). di conseguenza non hai bisogno di un esercito di vigili, ma ne basano pochissimi per avere la certezza matematica di beccare la multa.
      FV

      Elimina
  4. E ovviamente un'intera via deve pagare la mancanza di senso civico di 50 deficienti che per colpa della mancanza di controlli da parte dei vigili (che non vengono perché sono incentivati a non intervenire...capimose)posso andare a mangiare lasciando la macchina come gli pare? E' assurdo i vigili non lavorano, i politici non intervengono perchè sennò perdono il sostegno dei commercianti, e i cittadini PAGANO? Roba da trattamento sanitario obbligatorio!!!

    RispondiElimina
  5. Quindi in Europa non ci sono parcheggi sotterranei, giusto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a tone...non deviare...sti giochini li facevo io alle maestre all'elementari. E' ovvio che all'estero ci sono i parcheggi sotterranei ( solo stalli e non box, alcuni spettacolari). Però ci sono anche i controlli delle forze dell'ordine e un grande senso civico delle persone. Qui questi ultimi due fattori non ci sono, però i pup si. Per cui il problema non si risolve...

      Elimina
  6. Ah quindi dobbiamo aspettare che cambi il senso civico della gente per ottenere risultati, giusto?
    Sugli stalli hai ragione: lottiamo insieme affinché il parcheggio di Via Fermi sia solo a stalli e non a box? Dai..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no...si deve lottare prima per far rispettare le legge e poi se vede...

      Elimina
  7. Risposte
    1. Appunto poi si vede...facendo rispettare la legge, si aprirebbero parcheggi abbandonati da 3 anni, si costringerebbero gli incivili (3% residenti, 97% non residenti) a parcheggiare bene, e i vigili a guardare dalla parte giusta, invece di girarsi da quella sbagliata. E improvvisamente tutto funziona, e non serve fare un regalo ai costruttori (magari funzionasse anche con loro...).

      Elimina
  8. Ma pensa, quindi le bestie parcheggiate nello spartitraffico (vedi foto qua sopra), addosso agli alberi, laddove dovrebbe esserci un parco lineare, sono non residenti. Strano perché sono tutti lì, anche la domenica, anche a ferragosto, anche a capodanno con tutti i negozi chiusi e sbarrati. Strano proprio: non ci avevo capito niente. Tutti quelli parcheggiati nello spartitraffico di Via Fermi sono non residenti. Ma che roba curiosa...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e ovviamente è assurdo per te pensare di fare una sistemazione tipo fiumicino o l'appia dentro il raccordo? E perché non si fa un bel pup e invece si è optato per una sistemazione vera ( se non ti piacciano le macchine, il problema è tuo)? Ohhh...ma il parco dove sarebbe? Mi è sfuggito...porca miseria...ahhh forse quella discarica in fondo a via fermi...peccato che non lo vogliano più fare...A via como ancora l'aspettano dopo 4 anni...

      Elimina
  9. Faccio un po' fatica a rispondere dopo aver letto tutti questi deliri di un anonimo. Proprio un problema di sintassi. Ricordi Moretti? "Chi parla male pensa male e vive male"...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tu fai fatica anche a pensare pensa a rispondere...lasciamo perdere...non esiste più sordo di chi non vuol sentire.....

      Elimina
  10. Gli alberi dovrebbero avere lo spazio per vivere, non ottocentomila macchine addosso ai tronchi e sopra le radici. Come si può affermare di tenere all'incolumità delle piante e volere magari un parco, se poi si parcheggia in quel modo? Ci sono molte contraddizioni in questi confusi paladini del NO-PUP.
    Al centro della carreggiata dovrebbero trovarsi soltanto centinaia e centinaia di metri di terreno, con erba o aiuole fiorite, dove gli alberi verrebbero piantati in un terreno compatibile con il loro sviluppo e non nell'asfalto.
    Ai lati dei parapedonali, cosicchè la sosta sarebbe totalmente impossibile.
    Via dei Colli Portuensi è un esempio di ciò che dico.
    Federica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Al centro della carreggiata dovrebbero trovarsi soltanto centinaia e centinaia di metri di terreno, con erba o aiuole fiorite, dove gli alberi verrebbero piantati in un terreno compatibile con il loro sviluppo e non nell'asfalto."

      Ehm.... fammi pensare, erba, aiuole fiorite e alberi ...bello, ad esempio come in Via Blaserna?
      Si certo, gli alberi ? Secchi. Erba? Neanche l'ombra? Fiori? Miraggio.

      Ma tu Federica prima di parlare pensi e guardi, oppure parli così per sentito dire? Bah forse la confusa sei tu e non i No Pup.

      Anna Maria

      Elimina
    2. forse federica pensa di essere Heidi...

      Elimina
  11. Avevo chiesto qualcosa di simile in questo post:

    http://degradomarconi.blogspot.it/2012/06/il-problema-di-via-fermi-il-gabbiotto.html

    Che si siano svegliati?

    (sono d'accordo che la pattuglia fissa è una chimera, dovrebbero rifare i marciapiedi allargandoli e mettendo le famose orecchie a protezione degli angoli, per evitare la sosta in curva).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no se te che stai ancora a dormì...Voi difendete l'illegalità, date per scontato che le forze dell'ordine non possano intervenire

      Elimina
    2. E chi dice che non possano intervenire? Solo che lo fanno, se va bene, una volta a settimana, per mezz'ora. La sosta abusiva a Via e Piazza Fermi c'è tutti i giorni, 24 ore su 24, traverse comprese. Ci vorrebbe una squadra della Polizia Locale fissa e questo, sì, lo trovo improbabile. A meno che, sarei ben felice, il XV gruppo non ci facesse questo regalo...

      Elimina
  12. Chiaramente non si risolve il problema chiedendo ai vigili di passare tutti i giorni a fare le multe. Il problema si risolve come dice Federica, facendo un parco con una pista ciclabile ed aiuole al centro della carreggiata, invece che quell'orribile autorimessa che c'è oggi.

    RispondiElimina
  13. Cara federica...sei tu che ti contradici...da una parte vuoi una prateria e dall'altra un pup. E dove crescerebbero gli alberi? su mezzo metro di terra

    RispondiElimina
  14. Grande Comitato no pup! Avanti cosi!

    RispondiElimina
  15. E' inutile cercare di spiegare, i pupparoli vogliono il pup e non sentono ragioni: ho cercato mille volte di farli ragionare, di portar loro esempi di pup chiusi e abbandonati come quello a via Blaserna o quello in costruzione perenne a via E. Rolli(staz. Trastevere) ma non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire. Per loro il pup sarebbe la panacea di tutti i mali; non si può parlare di vigili, di senso civico, di nulla...o pup o morte.
    L'importante è che i costruttori s'ingrassino poi se accadrà come a via Blaserna(l'avete visto lo pseudo giardinetto sovrastante in che condizioni è...è sempre stato)?
    Prima del pup, oltre al pup, al posto del pup, ci sarebbero 1000 cose da fare, molto meno invasive e molto più "utili"!

    RispondiElimina
  16. Tutte le grandi e piccole città di Francia e Spagna sono dotate di parcheggi sotterranei, è praticamente impossibile lasciare l'auto a casaccio anche solo per 5 minuti. Arrivi scendi posi la macchina e quando torni paghi e te ne vai, semplicissimo e in superficie non c'è la giungla di macchine che c'è per esempio a Marconi. Tutte le viuzze di Marconi dovrebbero essere zone 30 Km/h con gli attraversamenti rialzati e carreggiate a senso unico con larghi marciapiedi. Per fare questo devi levare le auto dalla strada. Nopup in Europa funziona già così e vi assicuro che le città sono molto più vivibili!

    RispondiElimina