giovedì 14 giugno 2012

Toh, avete letto? Anche gli operatori del mercato vogliono uscire dal degrado e dello schifo e diventare europei. Che qualcosa stia cambiando?

Di seguito una agenzia OMNIROMA della azienda che ha proposto la riqualificazione dei mercati che giustamente gongola. Noi però aggiungiamo: cara Cam, il progetto ci interessa solo se, all'aumentare dei posti auto sotterranei voi provvedete a ri-arredare la zona circostante per togliere dalla superficie i posti auto portati sotto: più o meno abusivi che siano...

(OMNIROMA) Roma, 14 GIU - “Prendiamo atto con viva soddisfazione che
finalmente vi sia un cambiamento verso tematiche di grande interesse come
quella dei mercati rionali. La lettera pubblicata oggi sulle pagine del
Corriere della Sera a firma della presidente dell’associazione gestione
servizi del Mercato Trieste, Antonella Puggioni, è sintomatica di come si
possa ragionare senza veti ideologici e idee preconcette che stanno da
troppo tempo imbrigliando un settore che potrebbe essere di grande
sviluppo ed un volano per l’intera economia romana”. Così in una nota
l’ingegner Angelo Marinelli, amministratore unico della Cam s.r.l. in
merito all’ipotesi di ristrutturazione del mercato Trieste di via Chiana
nel quartiere Parioli.
“Gli operatori del mercato hanno ben messo in risalto che l’intervento di
riqualificazione ha vari punti molto positivi: primo di tutti che sono
stati gli stessi operatori ad essere - oltre che coinvolti – primi attori
nella redazione del progetto. Un progetto – sottolinea Marinelli – che
prevede parcheggi interrati a servizio dei clienti del mercato e degli
abitanti del quartiere; centro anziani; asilo nido; centro multifunzionale
per ospitare manifestazioni artistiche e culturali; digestore anaerobico
per lo smaltimento dei rifiuti organici prodotti dal mercato e dalle
famiglie della zona e contemporanea produzione di energia elettrica e
acqua calda per il teleriscaldamento”.
Inoltre, conclude Marinelli, "la proprietà del mercato resterà del Comune
di Roma e la gestione dei parcheggi pertinenziali verrà affidata agli
stessi operatori del Mercato".


Nessun commento:

Posta un commento