lunedì 19 dicembre 2011

Come non gestire i dintorni di un Pup. Vol. 2: il nuovissimo parking del laghetto all'Eur è abbandonato


Era stato considerato, se non proprio la panacea, un buon viatico in vista della soluzione di un'annosa questione che affligge l'EUR: la carenza di posti auto.bProprio per questa ragione, desta stupore lo scarso utilizzo che ne stanno facendo i romani. Il parcheggio, ricorda il Comitato di Quartiere, si trova all'altezza della fermata EUR PALASPORT della linea B. E' aperto 24 ore su 24 e lasciarvi l'auto costa 1 euro ogni ora, fino ad un massimo di 4 euro per l'intera giornata. Esiste inoltre la possibilità di sottoscrivere abbonamenti mensili.

Il testo e la foto provengono da RomaToday che fa un po' fatica, ma pian pianino arriverà, a skillarsi sulla questione dei parcheggi. Carenza di posti auto all'Eur? Ma quando mai: il problema dell'Eur è che i posti auto -quasi tutti abusivi- sono pure troppi. Ma il problema, soprattutto, è che è assolutamente ovvio e naturale che il parcheggio non venga utilizzato, come non verrà utilizzato nessun parcheggio che non preveda, all'atto della sua inaugurazione, una riqualificazione delle aree circostanti.
Ma chi cazzo volete che venga a parcheggiare qui, anche al solo costo di 1 euro l'ora, se a tre metri è possibile senza essere mai e poi mai sanzionati posteggiare in doppia fila, in curva, sulle strisce, sui marciapiedi? Ma di che stiamo parlando?

7 commenti:

  1. Giusto pochi giorni fa ho visto auto PARCHEGGIATE in sosta selvaggia sulla CRISTOFORO COLOMBO! Ma quando mai altrove, su una strada a scorrimento primario, si vede qualcosa del genere?

    Traffico Matto

    RispondiElimina
  2. Questo è il problema a Roma. Che la gente parcheggia come vuole, senza essere sanzionata e senza dover cacciare un euro e, ancor piu grave, senza che nessuno gli dica nulla. Per questo, si possono fare tutti i posti auto che volete, ma se non si obbliga la gente a parcheggiarci, con multe e arredo urbano, è tutto inutile.
    I vigili non servono a nulla, stanno ai semafori a dire alle macchine di passare col verde e fermarsi col rosso, quando non stanno al bar a prendere un caffè. I carroattrezzi che portano via le auto non esistono piu e l'arredo urbano permette di parcheggiare in ogni modo.
    Purtroppo ci vuole molta piu severità perchè i romani sono incivili e non gliene frega niente di parcheggiare sulle strisce pedonali o alla fermata dell'autobus pur di risparmiare 4 EUR.
    Eppoi le strisce blu, ma funzionano ancora? Ormai non paga piu nessuno e non si vedono piu nemmeno gli ausiliari del traffico.
    Alessandro

    RispondiElimina
  3. E' urgente tariffare tutto il parcheggio dell'isolato del Ministero delle Poste: oggi i suoi dipendenti fanno lo "spiedino" per poter ficcare tre macchine nello stesso spazio. Tuttavia anche il miglioramento dell'arredo è un passaggio importante per fermare il buriname locale e la fauna che raggiunge il quartiere (metro B + 20 linee atac) con l'auto.

    RispondiElimina
  4. Voglio proprio vedere quale arredo urbano vi inventereste per evitare che si parcheggi sulla carreggiata esterna della cristoforo colombo conservando due corsie.

    Traffico Matto

    RispondiElimina
  5. Purtroppo per i casi come quello della Colombo (strada a tre corsie) non serve l'arredo urbano, ma si dovrebbero mettere le telecamere come a Londra, o fare funzionare i vigili dotandoli di macchinetta spara multe a bordo: un aggeggio che fotografa la targa e registra automaticamente la multa, senza costringere i vigili a scendere, fischiare, scrivere e attaccare la multa. È già in uso con ottimi risultati a Bologna, Bari e altre città d'Italia (ed era stato sperimentato a Roma con la precedente giunta).

    Mentre per le altre strade dell'Eur l'arredo urbano servirebbe eccome!! Già a cominciare dalle complanari della Colombo, fino a tutte le strade del quartiere, almeno costruendo gli angoloni come in altri municipi di Roma e palettando le strade dove le macchine parcheggiano sul marciapiedi.

    Il parcheggio di Testaccio sta funzionando, invece, non per merito dell'arredo urbano (CHE NON È STATO ADEGUATO: VERGOGNA), ma perchè fuori l'area è infestata di parcheggiatori abusivi, e di fronte a due pagamenti è sempre meglio quello legale.

    Concludendo, politiche di traffico attuali: voto ZERO.

    RispondiElimina
  6. Giustissimo: o arredo urbano o telecamere. Mai vigili in strada che servono solo a generare corruzione!

    RispondiElimina