mercoledì 6 luglio 2011

Ehi ehi, ma non dovevano crollare tutti i palazzi?





E non doveva uscire fuori un fiume sacro e sotterraneo? E invece il parcheggio di Piazza Gentile da Fabriano, tra il Maxxi e il nuovo Ponte della Musica, è quasi finito e tutto è a posto. Con l'unica differenza che non si potrà più -speriamo- posteggiare alla rinfusa in mezzo alla piazza. Ora attenzione alle sistemazioni superficiali, a riqualificare i marciapiedi e a togliere spazio ai cafoni della sosta in doppia fila, sui marciapiedi, in curva, davanti agli scivoli degli handicappati, sulle strisce ecc.
E appena si chiude questo cantiere coraggio con il parcheggio sotto Via Guido Reni e con quello in Via del Vignola, oggi orrendamente lasciata alla prepotenza delle maghine parcheggiata addosso a poveri platani immediatamente da salvare.

9 commenti:

  1. Maledetti e adesso dove andranno a lavorare gli onesti e distinti parcheggiatori, skillati come pochi nel far posizionare le auto modello tetris ad ogni serata del teatro olimpico?
    Vergogna, altri disoccupati!

    RispondiElimina
  2. Ma non era stato bloccato? Avevo letto la notizia proprio qui mi pare.
    Sono felice che sia quasi terminato.

    RispondiElimina
  3. Quindi anche l'invasione aliena provocata dai lavori del parcheggio in realtà non c'è stata ?!

    Possibile...???

    Mc Daemon

    RispondiElimina
  4. Er fiume sotterano s'è spostato a via Arbalonga, ahòòòò!

    RispondiElimina
  5. Il parcheggio ok, ma speriamo che si possa ancora oarcheggiare in superficie, altrimenti sai che palle ogni volta scendere li. Va bene per chi si ferma molto, ma non per tutti

    RispondiElimina
  6. @ Lucio 2,

    ma parcheggiare 10 metri più avanti, no ?

    RispondiElimina
  7. Aridaje, Lucio2 DEVE poter avedere l'auto dal balcone ma lo capite o no?

    RispondiElimina
  8. Bene con il piano parcheggi ma ripeto: La strage di alberi d'alto fusto non può diventare una routine. A viale del Vignola ci sono platani di 50 anni. OK al parcheggio ma un pò più in là.

    RispondiElimina
  9. La vera strage, a Via del Vignola, la fanno le auto posteggiate addosso ai tronchi e sopra le radici.

    RispondiElimina