venerdì 10 giugno 2011

Guardo Milano e mi vergogno d'esser romano


Leggete qui - in questo articolo dove si prospettano i nuovi e prossimi passi di sviluppo del famoso progetto immobiliare milanese CityLife - come si progetta, oggi, una area residenziale. Leggete voi, soprattutto, oh commerciante. Leggete cosa si sviluppa oggi, affinché gli spazi da affittare abbiano la più ampia possibile resa al metro quadro. Dove è la più alta probabilità di fare affari d’oro sia per chi loca un fondo commerciale sia per chi lo prende in locazione? Forse dove c’è puzza, caos, inquinamento, clacson, rumore, pericolo. O forse dove c’è la più grande isola pedonale d’Europa con verde, nuove architetture, zero macchinacce e parcheggi (e metropolitane) sottostanti?
Secondo voi, razza di cafoni bottegai di merda che siete la sciagura di questa città? Su, su… rispondete!
E a Roma, invece, razza di bifolchi palazzinari del cazzo che fate schifo pure a vostra madre da quanto puzzate di sterco, a Roma, dicevamo, come si progettano i nuovi insediamenti residenziali? Così come sta scritto qui? O magari diversamente?

7 commenti:

  1. Massimiliano, su City Life ci sarebbe da discutere parecchio e non sullo sviluppo ma sul fenomeno della ndrangheta.

    RispondiElimina
  2. Non Ti vergognare di essere romano
    City Life è una bufala. Le 3 torri non le costruiranno mai, solo perchè le prevendite vanno malissimo, sai chiedono in media € 8.000 al mq. Per cui grande pubblicità, fumo,...ma poca sostanza e concretezza!

    RispondiElimina
  3. va bene ai due commenti qui sopra voglio dire che queste speculazioni e infiltrazioni sono presenti in tutti i centri commerciali e in tutte le speculazioni...chissà magari compresi i pup

    Mentre la storia della più grande isola verde ecc sono le parole della moratti. Giornali usa riportavano i dati che milano era ai primo posti delle città più inquinate al mondo e lei rispondeva ma grazie a me diventerà la più verde...quando , chiedevano i cittadini ? 20 anni ! BOH ! Mi raccomando per chi non lo avesse fatto ( e pur troppo su questi blog saranno in tanti...viste le idee ) andate a votare !

    RispondiElimina
  4. D'accordo su tutto meno che su una cosa: il tono e la maleducazione con cui è scritto l'articolo!

    Non vedo il motivo di essere tanto presuntuosi, tanto volgari, tanto cafoni e maleducati per dire una cosa che può benissimo essere scritta in modo più decente e rispettoso delle opinioni di tutti.

    Lo dico perchè se poi otterrete effetti opposti sarà per colpa anche di cose di questo genere.

    RispondiElimina
  5. ti quoto stef, pensa quando replico finisce che sono io il maleducato e il provocatore (anche se però non è il blogger a dirlo ma i militanti/ simpatizzanti).

    RispondiElimina
  6. Ma che czzate dite?..
    A Milano hanno silurato la Moratti, la Expo 2015 è in alto mare, ci sono solo fabbricati che non servono a niente, la camorra è infiltrata dappertutto..
    E mi si dice di provare vergogna nell'essere romano?
    Beh, certo che anche da noi si pensa solo all'automobilista, costruendo solo parcheggi e box del cazzo, senza pensare al pedone!
    Spero un giorno voi e le vostre auto vi troviate bloccati in un ingorgo senza fine, tipo film fanta-horror...
    Ma ci pensate ogni tanto al bello di respirare aria pulita e passeggiare tranquillamente su un prato!...
    E poi chi se ne frega di Madrid, Londra, Barcellona e Berlino!
    Aprite un pò il vostro cervello e non trasformatelo in una auto!

    RispondiElimina
  7. Effettivamente un tono pulito e non volgare è quello che ci si aspetta da chi vuole diffondere delle idee e contrastare l'gnoranza.

    Così si passa automaticamene dalla parte del torto...

    RispondiElimina