giovedì 12 maggio 2011

La città va densificata e rifunzionalizzata. Lavorare sui buchi, please


A San Lorenzo c'è un buco. Un buco urbanistico enorme. Se lo guardate dal vivo lo percepite come un cratere sconfinato. Un vuoto urbano notevolissimo. Un lotto curiosamente non costruito, chissà perché. Sta tra la Via dei Sabelli, la Via degli Ausoni e la Via dei Sardi. Transitateci attorno e lo considererete strano, nonostante i muretti che lo isolano dalla strada.

Un buco che, lo si vede dalle foto satellitari, ospita sparute casupole e molti campi sportivi. Uno spicchio di città centralissima e pregiatissima quanto meno sprecata. Ci si potrebbe fare di tutto, pur lasciando invariata la funzione sportiva. Asili nido? Biblioteche? Nuove architetture di qualità. E soprattutto vi si potrebbe realizzare un parcheggio che per le dimensioni sconfinate dell'area potrebbe ospitare 2-3mila automobili e potrebbe consentire -in una operazione di grande respiro che però questa amministrazione non sarebbe mai in grado di realizzareo- di eliminare totalmente la sosta da San Lorenzo, trasformando un quartiere problematico in un'area modello.

Le ditte che ci seguono e che possono farsi promotrici di iniziative imprenditoriali, perché non ci fanno un pensierino? Di chi è questo lotto non costruito? Perché non è costruito? Perché non viene sfruttato meglio? Chi lo gestisce?

4 commenti:

  1. Questo lotto appartiene all'associazione "Cavalieri di Colombo". Io ci vado spesso a fare educazione fisica perchè la mia scuola ha una convenzione. C'è un campo da calcio, due da calcetto, uno da pallavolo/basket. é un posto carino e molto curato. L'idea di farci un parcheggio sotterraneo è davvero magnifica! San Lorenzo va liberato dalla sosta in superficie e riqualificato. é un quartire con potenzialità enormi, dove storia e progresso, tradizione e movida potrebbero convinvere, rendendolo una meta fissa per romani e turisti ;)

    RispondiElimina
  2. ospitare 2-3 mila automobili? Ma in quale caverna in cemento armato vivi? Neanche a Lima o Città del Messico uno potrebbe dire una cosa del genere senza essere ridicolizzato all'istante!
    Appunto, ridicolo.

    RispondiElimina
  3. Forse 3 mila auto no, ma speriamo tutti che quel "buco" venga trasformato presto nell'unica cosa di cui il centro storico ha bisogno: giardini e/o parcheggi. E mai, mai, mai edilizia!!!!

    RispondiElimina