venerdì 22 aprile 2011

E nell'uovo di Pasqua, Cartellopoli è tornato

WWW.CARTELLOPOLI.NET

Una delle più formidabili esperienze di mobilitazione civica dal basso in città. Il sito che ha aperto gli occhi a decine di migliaia di persone facendogli capire che il degrado, la mafia, la prepotenza e l'inquinamento visivo a vantaggio di pochissimi non può essere cosa cui far l'abitudine. Si riparte dopo un sequestro preventivo vergognoso, di cui discuteremo ampliamente. Aiutateci. Tutti.

1 commento:

  1. Hanno comprato il dominio? Qualcuno s'è cacato sotto...
    Senti che puzza de merda...

    ps. Devi sostituire i link alle colonne di destra di tutti i blog con il nuovo indirizzo di cartellopoli, altrimenti non funziona.

    RispondiElimina