venerdì 18 marzo 2011

E se si facesse un parcheggio di fronte a Porta Maggiore?


Dunque, dunque, dunque. Cosa diamine succede? Il 'verbo' di Pro Pup Roma si diffonde così a macchia d'olio che riesce a riempire intere pagine di giornali e compare sulla penna dei più prestigiosi giornalisti della città? Magaurdaunpo. Machillavrebbemaidetto.
Eppure è proprio così. E avranno trasecolato i nostri lettori che, ieri, paciosi nel dì di festa, si saranno sfogliati sul soffice loro divano il Corriere della Sera e che nella relativa cronaca di Roma avranno trovato una intera pagina dedicata a Porta Maggiore. Con tanto di proposta (se ne parla più diffusamente oggi su Degrado Esquilino) di megaparking in project financing di fronte al bellissimo manufatto romano. Il tutto, peraltro, firmato nientepopodimenoche da Giuseppe Pullara, il più colto e attento tra i giornalisti del quotidiano di Piazza Venezia.
Oh mon dieu, cosa sta succedendo? I terroristi che vogliono parcheggi regolari a Roma stanno aumentando? Che scandalo, eh?

9 commenti:

  1. Sogno il primo tratto di Via Casilina completo di parco (lato mura aureliane, in restauro), con pista ciclabile, siepi e vialetti a coprire un ENORME parcheggio interrato...
    + La corsia preferenziale per il bus 105, poichè lo spazio c'è, esiste sia prima (da Via l'Aquila) che dopo (Via di Porta Maggiore) e al mattino l'ingorgo mortale è ANCHE a causa del 105.

    Ah, sogno anche dei dissuasori atti a fermare gli scellerati che (sempre al mattino) usano il marciapiede come fosse una corsia aggiuntiva per i loro maxiscooter, con gran pericolo per i pedoni.

    ...speriamo che un giorno tuttociò diventi realtà!

    RispondiElimina
  2. Un parco lineare su quel tratto di Casilina è un sogno che abbiamo fatto tutti...

    RispondiElimina
  3. Tonelli leggi bene e meglio cosa ha scritto Pullara che ti riporto per tua convenienza "Se si pensa al costo dell'opera (un sottopasso, ndr), perché non ricorrere ad un parcheggio multipiano sotterraneo che possa finanziare il progetto?"
    Quindi scrive di una altra cosa e poi pensa eventualmente al finanziamento dell'opera attraverso un parcheggio sotterraneo. Lasciando stare se il parcheggio sia appropriato, forse bisogna informare Pullara e Tonelli che finora i parcheggi hanno versato molto poco nelle casse comunali, non ci si fà nemmeno 100 metri di strada, e molto nelle casse delle imprese costruttrici.

    RispondiElimina
  4. Pullara pensa ad una impostazione simile a quella che si farà per il Lungotevere dell'Ara Pacis. Ovvero alla migliore impostazione possibile: chi fa il grande parcheggio, paga l'opera pubblica. Dove sta il problema?

    RispondiElimina
  5. forse sei in grado di leggere il pensiero di un giornalista, Pullara in questo caso, ma non leggi quello che scrive, perchè ha detto tutt'altro.
    Siccome leggo anch'io il pensiero altrui, Pullara ha pensato che i parcheggi sono inutili e dannosi, ma per una buona e meritevole causa si possono, dopo che esperti avranno studiato bene il caso, prendere in considerazione per finanziare un'opera necessaria e atrlimenti non finanziabile.
    Maguardaunpo!

    RispondiElimina
  6. Pullara ha pensato che i parcheggi sono dannosi e inutili però ne vuole fare uno di fronte a Porta Maggiore, monumento che dimostra di amare dedicandogli un'intera pagina sul Corriere della Sera... Curiosa come deduzione. Arrampicarsi sugli specchi è forse un nuovo sport per il sabato mattina?

    RispondiElimina
  7. deduzione meno curiosa della tua. tu deduci cose che non sono scritte (ci vuole un parcheggio), io deduco cose che sono scritte (per proteggere porta maggiore serve A, per finanziare A forse si potrebbe fare un parcheggio). La logica è uno sport per il quale ci vuole allenamento. Allenati.

    RispondiElimina
  8. Mah, più che terroristi li definirei idioti che di Roma non gliene frega niente...
    Capisco che Porta Maggiore come sito debba avere più rispetto ma continuando con il pensare di fare parcheggi dappertutto fianiamo per buttare giù il Colosseo e...Sai quanti posti ci sarebbero in più!
    Basta con questa febbre del parcheggio a tutti i costi!
    Basta davvero.

    RispondiElimina
  9. Basta con questa febbre del parcheggio IN DOPPIA FILA davanti ai negozi, in mezzo alla strada, in divieto di sosta.

    RispondiElimina