venerdì 28 gennaio 2011

E a Testaccio continuano le contraddizioni: il cantiere del pup Campo Testaccio



Ancora Testaccio. Per questa volta distanti da Piazza Testaccio. Si sta costruendo un parcheggione sotto al Campo Testaccio (anche qui qualcuno ha gridato allo scandalo) e siamo andati, oltre che a controllare i lavori, a vedere cosa succede tutto intorno. E succede quello che succede ovunque: strisce blu alle volte semivuote e macchine ammucchiate dove è divieto (sia nel video che nelle foto). Ma tanto gli ausiliari passano e i vigili no, dunque cosa è più furbo fare? Parcheggiare in sosta selvaggia addosso alle Mura Aureliane e via. L'auspicio di Pro Pup Roma, ovviamente, è che dopo la costruzione del parcheggio tutti questi posti auto nello square centrale vengano eliminati. Si realizzi un biscotto centrale a marciapiede, a alberate, a panchine, a quello che volete; ma si tolgano le auto su tutto il percorso.

Costruire parcheggi richiede soldi, fatica, fastidi e disagi: se poi neppure sfruttiamo l'occasione per liberare la superficie dalla infestazione e incrostazione di automobili siamo proprio degli imbecilli...

3 commenti:

  1. Conosco bene la situazione, sono stato a Campo Testaccio più volte. Ed è così da anni.

    Segnalo tuttavia che sta aumentando, a dismisura, la quota di veicoli e vandali che parcheggiano proprio ATTACCATI alle mura aureliane. Ci sono anche parecchi graffiti sulle mura aureliane, il bene storico più grande della città.

    RispondiElimina
  2. Evvai! Il PUP Fermi si fa!

    http://www.romatoday.it/municipio/15-arvalia/marconi/pup-via-fermi-precisazioni-cam.html

    RispondiElimina
  3. La situazione sempre più diffusa a Roma è questa:

    PARCHEGGI BLU MEZZI VUOTI, occupati solo dai residenti

    PARCHEGGIO ABUSIVO dovunque (marciapiedi, sosta vietata, doppia fila, ecc).

    Perciò, chi vuole spostarsi in macchina e parcheggiare gratis può ormai farlo impunemente. Ormai, buona parte di coloro che hanno un'attività nel centro di Roma ha ripreso la macchina e parcheggia a sbafo tutto il giorno.

    Il meccanismo della sosta a pagamento è ormai senza senso. Non scoraggia più l'uso della macchina per andare nella zona centrale della città, tanto si può andare e non pagare a qualunque ora e in qualunque luogo, da piazza Navona in giù.

    È soltanto un balzello per i residenti. Baristi, ristoratori e commercianti, grandi elettori di questo centrodestra, nel 2011 parcheggiano gratis DOVE CAZZO GLI PARE.

    RispondiElimina