giovedì 2 settembre 2010

Sui parcheggi di scambio


Giustamente molti lettori ci scrivono a riguardo e ne parlano nei commenti del blog. L'argomento è sempre il solito: i parcheggi di scambio. La riflessione è: ma non è che gnente gnente se aumentassero e migliorassero i parcheggi di scambio esterni (es-ter-ni!!!) alla città, molta gente eviterebbe di entrare in centro con l'auto scambiando con i mezzi pubblici?
Ancora: ma non è che allargare il parcheggio del Galoppatoio e lasciare intatto (con saturazione già verso le sette e mezza di mattina) quello di Anagnina significa, di fatto, invitare la gente a venire in maghina fino a Via Veneto e Villa Borghese?
Ma voglio dire: proveniendo dal Raccordo, ma si fa prima a fermarsi all'Anagnina e poi con 1 euro di spesa e 20 minuti netti (forse scarsi) di percorso ad arrivare alla fermata Spagna della Metro A, oppure si fa prima a imbarcarsi nel traffico ignobile della Tuscolana, arrivare dopo mezz'ora a Porta Furba, proseguire verso Piazza Re di Roma con la bava alla bocca, dopo aver speso 25 euro di benzina si è finalmente in vista di San Giovanni. E' passata un'ora e dieci ed ecco che si imbocca il Muro Torto, si passa Porta Pia, ancora qualche piccolo ingorgo all'altezza dei sottopassi e poi finalmente giù, nel parking di Villa Borghese.

Che costa 10 volte tanto, dove sono arrivato dopo aver speso una fortuna in benzina, in stress, magari in multe e in tempo perduto. Ha un senso tutto ciò? Ha un senso avere parcheggi di scambio che si riempiono al mattino presto e che costringono i pendolari a lasciare la macchina in una favela di bancarelle, immondizie dappertutto, accattoni, brutti ceffi e campi rom?

Come sono i parcheggi di scambio che frequentate? Dove vorreste venissero fatti?

9 commenti:

  1. Ciao Tonelli, sono assolutamente d'accordo con il tuo post ma volevo far notare una cosa. Capita anche a Roma che i parcheggi di scambio ci siano ma siano inutilizzabili. Quello di Anagnina è strategico, ben fatto e funzionale infatti come dici tu è sempre pieno. Ebbene qualche anno fa ne è stato inaugurato un altro, a una fermata metro di distanza a Cinecittà: http://www.060608.it/it/trasporti/parcheggi/cinecitta-parcheggio-multipiano.html

    qui ci sono i dettagli, sono più di 600 posti, costa pochissimo, sembra perfetto. Ma è sempre vuoto. Perché? Semplice: è costruito sul lato della Tuscolana che va verso i Castelli. In teoria si doveva realizzare un sottopasso all'altezza di via delle Capannelle per eliminare il semaforo e garantire l'accesso al parking per chi proviene da fuori roma (cioè chi ne ha veramente bisogno!). E' accaduto che per i soliti coccetti non se ne è fatto niente. Risultato? Chi volesse parcheggiare dovrebbe arrivare con l'auto a Subaugusta e dopo un'interminabile coda al semaforo fare inversione. A quel punto chiunque tirerebe dritto. Ecco, tanto per ricordare che a volte progetti e opere ci sono, ma sono à la romana, così, fatte per fare e non fatte per servire.

    RispondiElimina
  2. Enrico perché non fai proprio un articolo a riguardo con foto, storia e documentazioni? E magari proposte di risoluzione. Dai che dal Dipartimento, dall'Ufficio Parcheggi e dall'Assessorato ci leggono assai e possiamo suggerirgli qualche strattagemma...

    RispondiElimina
  3. Riguardo il parcheggio di Cinecittà, c'è anche da dire che in maniera ridicola non è stato collegato direttamente con il mezzanino della metropolitana, ma è necessario risalire in superficie e poi ridiscendere ai piani sotterranei...lasciamo perdere poi riguardo al giardino in superficie che di fatto, per come è costruito, non è fruibile...

    RispondiElimina
  4. L'espansione del parking del galoppatoio è stato impostato come il piano B della costruzione di un parking al Gianicolo.

    Concordo con le critiche al parking di scambio di Cinecittà. Tuttavia, paradossalmente, è uno dei migliori della città (anche perché è abbastanza nuovo)

    RispondiElimina
  5. Ecco la mia esperienza: ogni mattina arrivo ad Anagnina con la macchina attorno alle 9:00 e non tento di cercare il posto al parcheggio di scambio, dato che so che è sempre pieno già alle 7:30, escluso il mese di Agosto che adoro per questo motivo!
    Quindi tiro dritto e parcheggio sulla Circonvallazione Tuscolana per poi fare un pezzo abbastanza lungo a piedi (soprattutto la sera col buio) e prendere la metro Subaugusta per andare al centro.
    Anche io sono d'accordo che il parcheggio Cinecittà (che per me sarebbe gratuito perché ho la Metrebus annuale) è scomodo così com'è, visto che prevede di arrivare fino a Subaugusta (dove sono già) e fare un pezzone indietro.
    Io abito sulla tuscolana a 5 minuti di macchina da Anagnina, ma aspettare i bus atac è un tormento (soprattutto al ritorno la sera), per non parlare purtroppo della gente che incontro. Ci ho provato per un po', ma ora ho detto basta, solo stress.
    Il mio desiderio? Che costruissero qualche piano in più al parcheggio multipiano Anagnina, per dare la possibilità anche ai cittadini che vanno al lavoro più tardi degli altri di poterne usufruire, visto che paghiamo come tutti. Anche se credo sia un'utopia, la speranza è l'ultima a morire :)

    RispondiElimina
  6. Se fossi in te spingerei per migliorare i bus......! A 5 minuti da anagnina...

    RispondiElimina
  7. Ma com'è il parcheggio di Anagnina il sabato? Pieno come in settimana o ci si può fare un pensiero?

    RispondiElimina
  8. anche a me interesserebbe sapere se il sabato è più facile trovare posto

    RispondiElimina
  9. Ho trovato il sorriso è grazie al questo Signore. Muscolino GIOVANNI che ho ricevuto un prestito di 70.000€ nel mio conto il mercoledì a 11:32 min e due dei miei colleghi hanno anche ricevuto prestiti di questo signore senza alcuna difficoltà. Li consiglio più voi non fuorviate persone se volete effettivamente fare una domanda di prestito di denaro per il vostro progetto e qualsiasi altro. Pubblico questo messaggio perché signore Muscolino GIOVANNI mi ha fatto bene con questo prestito. È tramite un amico che ho incontrato quest'uomo onesto e generoso che mi ha permesso di ottenere questo prestito. Allora vi consiglio di contattarlo e li soddisfarà per tutti i servizi che gli chiederete. Ecco il suo indirizzo elettronico: muscolinogiovanni61@gmail.com

    RispondiElimina