lunedì 27 settembre 2010

All'Arco di Travertino vanno avanti. Ma noi ancora non abbiamo capito la strategia...





Procede il grande progetto di parcheggio all'Arco di Travertino. Procede e si vede sempre di più l'ampio impatto urbanistico dell'intervento.
A chi servirà questa infrastruttura che potrà ospitare centinaia di auto ogni giorno? Servirà al quartiere? Ne dubitiamo, visto che non abbiamo notizia di interventi di eliminazione di posti auto in superficie come sarebbe ovvio fare. Servirà ai pendolari? Sicuramente si. Ma in che modo? Intercetterà essenzialmente il pubblico proveniente dal quadrante appio? Oppure inviterà molte persone che oggi si fermano al parking dell'Anagnina di venire un po' più verso il centro? Contribuendo al grande ingorgo della Tuscolana? Staremo a vedere.

6 commenti:

  1. Il fatto che non si programmi una riduzione dei posti auto in superficie denota una grande ignoranza e superficialità:

    - da parte dell'impresa costruttrice del parcheggio. Chi mai spenderà i soldi per parcheggiare sottoterra se può lasciare la macchina sopra, in divieto di sosta, sui marciapiedi, in doppia fila, gratis?

    - da parte del comune, che non approfitta di una grande opera per migliorare le strade dei quartieri, mettere più verde, allargare i marciapiedi, e cercare di diminuire la dipendenza dei romani dalla macchina.

    MA A CHE SERVE UN PARCHEGGIO SOTTERRANEO SE SI PUÒ PARCHEGGIARE IN SUPERFICIE GRATIS?????????

    Marcos

    RispondiElimina
  2. Non capisco le tue preoccupazioni, se non ci hanno ripensato sarà un parcheggio di scambio convenzionato Metrebus come del resto lo era prima della trasformazione...

    Di conseguenza, essendo la quasi totalità dei pendolari abbonati, non pagheranno, come del resto fanno già oggi ad Anagnina e altri parcheggi di scambio...

    RispondiElimina
  3. Il IX municipio, ancora una volta, si dimostra dilettante allo sbaraglio quando si tratta di parcheggi sotterranei. Vedi i manifesti abusivi contro il PUP a piazza re di Roma, vedi le orecchie progettate a XXXX di cane, vedi il documento della giunta contro il piano urbano parcheggi...

    RispondiElimina
  4. ma quando diavolo finiscono questi lavori? qualcuno lo sa?
    se guardate la prima foto, immaginate l'ingresso degli autobus che arrivano da destra...entrano...e riescono in modo INDIRETTO su via dell'arco di travertino (e non DIRETTO come era prima), facendo un "giretto" prima su via Carrocerto....dovranno dare anche la precedenza...sai che ingorgo....aggiungendo poi che proprio su quella immissione parcheggiano in doppia fila (nonostante la striscia bianca continua e la zona rimozione) per poter andare a giocare al centro scommesse.....fate voi

    RispondiElimina
  5. http://claudiosalinispa.it/upload/8/89_bilancio2009provvisorio.pdf

    Pagina 15 del documento

    Lavori per la realizzazione del parcheggio multipiano “Arco di Travertino”
    I lavori, commissionati dall’ATAC (Azienda degli AutoTrasporti del Comune) per conto del Comune di
    Roma, riguardano la realizzazione di un grande parcheggio urbano interrato di capienza originaria pari a
    902 posti auto equivalenti, situato in Via dell’Arco di Travertino in Roma ad interscambio con l’omonima
    fermata della METRO linea B.
    L’importo originario del Contratto pari a circa 17.200.000 Euro è passato attraverso l’approvazione di 2
    Perizie di Variante, ad un importo di circa 22.818.000 Euro.
    Il cantiere Arco di Travertino ha chiuso l’anno 2009 con una produzione pari al 65,32% dell’importo
    contrattuale.
    Attualmente la data di ultimazione dei lavori è stata prorogata a tutto il 28/08/2010 e sono in corso le
    negoziazioni di 2 perizie relative alla realizzazione di ulteriori 65 posti auto pertinenziali e la sistemazione
    e finiture della “piazza coperta”, per cui i lavori si protrarranno presumibilmente fino a marzo-aprile del
    2011.

    RispondiElimina
  6. Che orientamento è uscito dall'assemblea che si è tenuta la scorsa settimana?

    RispondiElimina