lunedì 5 luglio 2010

Se Camillo Benso sta in bilico tra la civiltà e la barbarie

Buone nuove da Piazza Cavour. Nei giorni scorsi i giornali (vedi qui e qui) hanno dato notizia della presenza della 'sospensione' della statua del grande statista piemontese. Ed in effetti, dopo mesi e mesi di stop, i lavori per il parking da oltre 700 posti tra la Corte di Cassazione e il Cinema Adriano sta marciando velocemente e tra un anno e mezzo si dovrebbero concludere i lavori.
Pro Pup Roma vuole sottolineare una volta la valenza strategica di questa infrastruttura posizionata com'è ai margini del centro storico, in una zona popolatissima e frequentatissima e ben servita dai mezzi pubblici. Da questo parcheggio, tanto per dirne una, si potrà andare a piedi in 4 minuti a Piazza Navona.
Ecco perché il grande sforzo da parte del XVII Municipio, ma anche del I Municipio, deve essere quello di sfruttare questa opportunità. Di cogliere la palla al balzo per riqualificare vie e piazze eliminando la sosta in superficie. Se abbiamo 700 nuovi posti auto sottoterra, dobbiamo fare cosa? Semplice: toglierne 700 dalla superficie. Allargare i marciapiedi, combattere la sosta selvaggia, costruire orecchie anti-cafoni agli angoli delle strade, chiudere al traffico le strade del centro storico massacrate da flussi incongrui e sosta selvaggia come ad esempio Via Zanardelli all'inizio della quale, comunque, è in costruzione un altro parcheggio.
Non perdiamo questa occasione, il parcheggio di Piazza Cavour è importante almeno quanto quello di Villa Borghese: sfruttiamolo per avere una città più civile.

7 commenti:

  1. 700 posti in meno in superficie, altrimenti Comune e Municipi sono dei biscottari!

    Vogliamo le strade per camminare, non per parcheggiare.

    RispondiElimina
  2. Speriamo...

    Oggi ho fatto un giretto dalle parti del contestatissimo PUP dietro via appia nuova... Scritte veramente verogognose. Sì al giardino, no al cemento (e roba simile). Giardino? Ma vogliamo scherzare? Ma hanno visto che cos'è quel "giardino"? Una sterpaglia non curata da anni/lustri/decenni che Dante descriverebbe come "selva oscura". Un'opera di riqualificazione dovrebbe essere ben accetta dai residenti...Ma una sparuta MINORANZA fa rumore. E intanto oggi, con un bel po' di parcheggi blu liberi, ho visto decine di macchine parcheggiare in seconda fila, fuori dagli stalli (appositamente per non pagare!), etc.

    Roma fa schifo...ops...ho sbagliato blog eheheh :)

    RispondiElimina
  3. Nei prossimi giorni vedrai sul mio blog...

    Secondo me gli andrà pure a fuoco quella sterpaglia prima o poi...Tutto secco ormai con il caldo. Pericoloso e indecoroso.

    RispondiElimina
  4. Ma una sparuta inoranza fa rumore.........parlate di voi ?

    RispondiElimina
  5. Io in quell'area ci farei un'aia per poter dare cittadinanza agli animali da cortile, tipo tacchini, anatre, oche e gallinacei vari

    RispondiElimina
  6. Niente di meglio per una città pecorara come Roma...Non oso immaginare che profumo...

    RispondiElimina