venerdì 9 luglio 2010

Perché non apri?












Parafrasiamo l'affermazione che Michelangelo Buonarroti fece quando vide completato il suo Mosè visto che anche noi abbiamo visto un capolavoro che però non parla, anzi, peggio: non lavora. 350 posti auto, 30 posti moto, il progetto di togliere le auto in sosta dalla meravigliosa Città Universitaria facendone un vero campus internazionale, 10 milioni spesi (su 8.8 preventivati), 29 anni di attesa per sbloccare le pratica e 29 mesi di cantiere, e una inaugurazione che si è svolta a dicembre 2009. Già, ma il parcheggio della Sapienza -tra la Chiesa e il Teatro di Ateneo- non funziona ancora, non ha insegne, segnaletica, non ha mai aperto ne ospitato mezza macchina. Perché?

La passeggiata ci viene buona per considerare anche gli altre questioni che legano l'Università e i parcheggi. Perché La Sapienza ha ottenuto dal Comune una concessione per costruire altri 250 posti a Via de Lollis (per tacere del progetto di megaparcheggio che si deve -si deve!- fare sotto tutto il Policlinico). Intanto, comunque, 350+250. Seicento posti che il giorno serviranno al mondo accademico, e che la sera saranno ad uso e consumo della movida di San Lorenzo, alla quale si dovrà iniziare a vietare con maggiore lena (e con pedonalizzazioni, allargamenti di marciapiedi e un arredo urbano coerente) la pratica della sosta selvaggia.

Intanto, chi volesse farsi un giro, si potrà godere la sistemazione superficiale del parking. Profusione di travertino, panchine, ulivete, porticati. Tutto pedonalizzato. Già, ma sotto ancora non è stata piazzata manco mezza automobile...

5 commenti:

  1. Strano che non ci siano i graffiti, presto rovineranno pure questo parchetto, vedrete..

    RispondiElimina
  2. Spero che dentro l'università almeno controlleranno...

    RiccardoMA

    RispondiElimina
  3. no attenzione, nel momento storico attuale la città universitaria è tenuta particolarmente bene. Prati tirati a lucido, zero sporcizia e manco un graffito.
    Ora pero' deve essere pedonalizzata.

    RispondiElimina
  4. MA che senso ha invocare i PUP se poi è EVIDENTE che non vengono pedonalizzate le vie e piazze di superficie???

    RispondiElimina
  5. La città universitaria è una ZTL controllata da personale fisico. E ripuliscono i muri con una certa frequenza (perché i vandali in azione sono tanti pure tra gli universitari). Scandalosi i graffiti interni alle facoltà...

    Speriamo apra presto.

    RispondiElimina