lunedì 19 luglio 2010

Milano non è una Meda


Indagini per 'Ndrangheta, attacchi politici di ogni tipo, soprintendenze e archeologi che hanno fatto di tutto per fare abortire il progetto. Bhe, intanto, dopo un po' di sofferenza, Milano ha il suo megaparcheggio in centro, proprio sotto Piazza Meda. Ha oltre 500 posti, 5 piani ed è stato inaugurato alla fine della scorsa settimana. Come quello di Torino in Piazza Vittorio (di cui abbiamo parlato qualche giorno fa) è gestito dalla Best in Parking, società che a Roma gestisce il solo parcheggio interno al Mercato Trionfale di Via Andrea Doria.
Nell'inaugurare il progetto, l'assessore meneghino ai Lavori Pubblici, Bruno Simini, ha tenuto a sottolineare che "a costo zero per l'amministrazione, l'operazione ci permette anche di aver riqualificato una delle piazze più importanti della città; perché ad ogni parcheggio deve corrispondere una riqualificazione della superficie". Ora, o c'è qualche lettore di Pro Pup Roma a Milano, oppure quello che diciamo noi qui è assolutamente in linea con quello che viene fatto in Europa e anche, ce ne compiacciamo, a Milano.
L'amministrazione Moratti ha inaugurato in 50 mesi di governo, ben 50 parcheggi interrati. Un al mese. Se diciamo che è questa la destra che intendiamo, diciamo male?

5 commenti:

  1. Destra a Milano, sinistra a Torino, i parcheggi dovrebbero essere un elemento di civiltà al di fuori dello scontro destra/sinistra.

    Solo la giunta Alemanno, schiava delle lobby e mafiette di Roma, non l'ha capito.

    RispondiElimina
  2. Roma suk e venditori di cammelli hanno "acquistato" il Comune di Roma...

    E ora abbiamo le truppe accammellate che regnano davanti all'Ara PAcis... e in tute le vie di Roma..

    PS:
    Guardate dove e COME hanno realizzato un megaparcheggio interrato sotto il castello di AVIGNONE (Provenza - Francia)..
    Un capolavoro

    RispondiElimina
  3. L'ingresso pedonale al parcheggio, inoltre, è molto elegante imho. L'ho visitato questo parcheggio una-due settimane prima dell'inaugurazione ed era tutto un cantiere in superficie per finire la riqualificazione dei marciapiedi, etc.

    Un capolavoro...

    RispondiElimina
  4. @anonimo 1
    l'intervista di Marchi a Pro Pup Roma fa ben sperare sul fronte parcheggi. Il problema sono le opposizioni a tutto campo che si creano per conservare la sosta a ufo. Ed era un problema di ieri (giunta Veltroni) come di oggi (giunta Alemanno)

    RispondiElimina
  5. Collaborate con il blog, se volete parlare di progetti all'estero (ad esempio ad Avignon, ben venga) fatelo scrivendo un articolo, non solo un commento.

    RispondiElimina