martedì 25 maggio 2010

Cosa succede nel XX Municipio?

Davvero incorreggibili i cittadini del XX Municipio. Davvero la quintessenza del generone di romanord tutto evasione fiscale e partite su 'scai'. I loro quartieri potenzialmente molto belli sono ridotti a enormi campi rom a causa delle lamiere che ingombrano ogni spazio disponibile, eppure non appena si cerca di risolvere una situazione incresciosa, togliendo le auto dalle piazze e dalle vie, loro si inalberano. Ce ne dà contezza quasi quotidianamente l'ottimo VignaClaraBlog, quotidiano online di Roma Nord che documenta (purtroppo non condannando, come ci aspetteremo da dei blogger attenti, preparati e lucidi) quasi ogni giorno la rivolta contro le infrastrutture che tenteranno nel medio periodo di togliere dal pubblico suolo automobili brutte, inquinanti, ingombranti e assai pericolose.
Succede a Piazza Jacino, uno slargo che potrebbe essere un salotto e che invece i cittadini lottano a spada tratta affinché rimanga un polveroso parcheggio a cielo aperto. E succede pure a Via Cortina d'Ampezzo, dove si riesce addirittura a polemizzare quando -è storia dei giorni scorsi- parte il cantiere di un parcheggio che consentirà la creazione di un bel parco pubblico laddove oggi vi sono indecenti praterie abbandonate.

1 commento:

  1. Basta guardare i posti tristemente vuoti del parcheggio costruito in sostituzione del mercato... Nonché la sosta selvaggia onnipresente nelle immediate vicinanze.

    RispondiElimina