lunedì 31 maggio 2010

Come sfruttare il parking del Mercato Testaccio?




Procedono alacremente i lavori del Mercato Testaccio nuovo, di fronte al ex Mattatoio all'angolo con Via Galvani. Ne abbiamo già parlato qualche giorno fa. Ma quello che ci preme è capire cosa potrà succedere dopo. Cosa potrà succedere quando i posti auto, centinaia, saranno pronti nel sottosuolo del mercato. Si sfutterà l'occasione riqualificando Testaccio e rendendolo finalmente vivibile oppure si perderà l'occasione lasciando i box vuoti e all'esterno l'attuale caos molesto della sosta selvaggia governata h24 dal racket dei posteggiatori abusivi?
E come fare se si volesse scegliere la strada virtuosa? Semplice, in due mosse. Occorrerebbe in prima battuta -il progetto è già pronto e giace nei cassetti dell'Ufficio Città Storica- pedonalizzare tutta Piazza Orazio Giustiniani, riqualificarla e renderla impermeabile alla sosta. Si creerebbe così una vera piazza, una vera area di rispetto di fronte all'entrata del Macro Testaccio. Lo stesso bisognerebbe fare su tutto il perimetro del Mattatoio fino all'ingresso della Città dell'Altra Economia.
Ma non basta. Per sfruttare davvero la possibilità che dà il parking che è in via di ultimazione un'altra azione sarebbe possibile e auspicabile: liberare completamente dalla sosta Via Galvani, se non tutta almeno la sua metà che va da Via Zabaglia a Piazza Giustiniani. Riqualificandola, allargando il marciapiedi e lasciando esclusivamente lo spazio per il passaggio del flusso di traffico in un senso e nell'altro. In un attimo, semplicemente eliminando la prepotenza della sosta selvaggia e la mafia dei parcheggiatori, Testaccio cambierebbe volto. La violenza che ne contraddistingue le notti scemerebbe e si comprenderebbe, a Roma, che il termine movida ed il termine violenza sono sinonimo soltanto da noi, per il semplice fatto che se ad un ragazzo consenti di fare tutto senza mai redarguirlo, senza porgli limiti, senza mettergli paletti, allora crei una persona violenza. Se permetti a qualcuno di parcheggiare senza sanzione e senza limiti fisici davanti ad uno scivolo per handicappati, non ti puoi meravigliare che poi abbia un coltello a serramanico da usare alla bisogna dopo il decimo drink...

1 commento:

  1. Vi siete chiesti con quali procedure verranno messi in vendita i box? A tutt'oggi non è stata pubblicata nessuna offerta di vendita...... Residenti disposti ad acquistarli non sono riusciti ad ottenere alcuna informazione. Molto strano, non è che verranno venduti solo agli amici degli amici (magari solo formalmente residenti nei paraggi) e poi fatti oggetto di lucrosi affitti?

    RispondiElimina