giovedì 22 aprile 2010

Sul parcheggio di Largo Vercelli

Il cantiere di questo parcheggio non è ancora partito, ma riteniamo che possa essere imminente l'inizio dei lavori. Si tratta di un altro progetto della CAM edilizia, la stessa società che sta realizzando il parcheggione di Via Giulia su cui tante polemiche si sono concentrate nei giorni scorsi.
In questo caso si tratta di un progetto naturalmente più piccolo, defilato, in una zona assai meno pregiata e simbolica ma pur assai bisognosa di posti auto regolari come la zona di Piazza dei Re di Roma. Nonostante ciò anche qui non sono mancati i comitati di cittadini schierati con il no, in nome delle solite scuse...
Anche qui la solita paura: non potrò più parcheggiare a cazzo di cane, non potrò più fermamme 'n doppia fila, non potrò più appoggiame 'nattimo in mezzo aa' ssstrada giuuuusto cinque minuti. E via così. Eh si, cari comitati, imparatelo: chi possiede un'auto deve avere il posto dove metterla, non può contare sul suolo pubblico. Primo perché il suolo pubblico è di tutti e non lo si può usurpare a fini privati; secondo perché il suolo pubblico deve essere destinato per sua stessa natura ad altro: passeggiare, correre, rilassarsi, leggere un buon libro seduti su una panchina al sole. Ecco, questo sarà, a quanto sembra dal progetto, il nuovo assetto di Largo Vercelli.
E allora che aspettiamo? 180 posti (121 box, 59 stalli a rotazione) da mettere sottoterra e da togliere dalla superficie, tra l'altro con un cantiere che in questo caso sarà assolutamente innovativo, ad impatto zero sulla viabilità. E oltre 500mila euro di oneri concessori per il comune che, tra l'altro, obbliga la ditta esecutrice a manutenere per 25 anni l'area di intervento. Cosa manca? Che questi posti auto sia fissi che a rotazione vengano trasformati in una merce realmente appetibile, eliminando sosta dalla superficie in un quartiere brutalizzato dalle lamiere. Coraggio!

13 commenti:

  1. Bello questo progetto. Magari! Però mi rattrista sapere che dopo il proggetto sarà imposta la svolta a destra obbligatoria da chi viene da via tuscolana...Oggi si può girare anche a sinistra. Ma va bene! Si percorrerà via taranto per arrivare a piazza Re di Roma.

    RispondiElimina
  2. Mi potete elencare i motivi contro questi parcheggi. Veramente...se abitassi lì farei i salti di gioia per progetti del genere, non riesco a capire le motivazioni contrarie.

    RispondiElimina
  3. forse il problema per questo,come per altri PUP è che non tutti possono permettersi i prezzi folli chiesti da questi signori per un box, forse chi si ritrova già un mutuo trentennale sulle spalle non può indebitarsi ancora di più per comprare un posto auto, non credete?

    RispondiElimina
  4. Niente, non ci siamo proprio capiti eh. Se non si hanno i soldi per ricoverare l'auto, la si vende. Se ne fa a meno. Io vorrei tanto un biliardo, onde poterci giocare, ma non ho una sala adatta in casa. Ebbene sto senza biliardo. Poi vorrei uno studio, in casa, per mettere tutti i miei libri e il computer, ma a casa non ho spazio e allora mi sono dovuto affittare uno spazio, da un'altra parte, ove impiantare il mio studio.
    Chiaro?
    Chiaroooooooooo?
    Non si puo' RUBARE il suolo pubblico. Non si può avere il diritto di farlo.

    RispondiElimina
  5. mi dispiace sessorium ma il suolo pubbblico è destinato anche a parcheggi regolari quindi quì nessuno ruba niente a nessuno e la macchina serve anche per spostamenti necessari ( non vedo la necessità del biliardo invece ma evidentemente abbiaamo scale di valori diverse) Forse bisognerebbe pensare ad un piano più organico per la mobilità sui mezzi pubblici così chi vuole potrà rinunciare in tutta serenità alla macchina non vedendo compromesso il suo diritto a muoversi per necessità o perche no anche per svago in questa città. eppoi il fatto di affittare lo studio da un'altra parte rappresenta comunque una possibilità, darmi come alternativa al non poter comprare un box il vendere la macchina senza avere dei mezzi pubblici efficenti è una limitazione

    RispondiElimina
  6. Oh, scusami. Avevo capito male. Avevo capito che sotto Largo Vercelli c'era la metropolitana con la quale andare dove si vuole. Ma avevo frainteso...

    RispondiElimina
  7. dove si vuole mi pare eccessivo...sei il primo che sento che riesce ad andarae dove vuole con i mezzi pubblici romani...evidentemente il tuo dove si vuole si spinge poco più in là delle zone semi centrali di roma...come le due linee della metro no?Peccato che ci sia un modo di uffici e a altro ben più in là e tutti senza collegamenti pubblici.. ma tu vivi e lavori in centro che ne sai

    RispondiElimina
  8. Allora mettiamola giù così: se tutto l'oceano di automobili ignobili che ingombrano ogni cm quadrato del IX Municipio sono automobili assolutamente indispensabili a chi le possiede, bhe, allora mi cospargo il capo di cenere e chiedo scusa. Ok?

    RispondiElimina
  9. sotto via vervelli e limitrofi C'E' UN FIUME!!!!

    RispondiElimina
  10. Uh figuriamoci. Siamo andati sulla luna quarant'anni fa e abbiamo fatto un tunnel sotto il mare vent'anni fa... Vuoi dire che non riusciamo a fare un parking. Suvvia, calma calma e prenotate il vostro box (o vendetevi l'auto!).

    RispondiElimina
  11. Quando ci sono soldini e interessi di speculazione in gioco..........

    RispondiElimina
  12. Quando verra' giu' il palazzo andiamo tutti a dormire a casa del Tonelli

    RispondiElimina
  13. Tutti,
    personalemnte non comprendo il perchè di tanto baccano sulla questione dei Box. Roma ne ha bisogno perchè ne abbiamo bisogno noi. Siamo stufi di dover girare ore ed ore per trovare parcheggio..e siamo stufi delle auto in doppia fila...ma lamentarsi senza portare avanti delleproposte non credo sia tanto costruttivo.
    Personalemnte ritengo che sia UTILE, ma l'importante è che, almeno per i residenti nell'aerea, i costi siano "agevolati"...quelli di via Albalonga li danno a quasi 80.000 Euro per 18mq....mi sembra veramente TANTO e sinceramente anche fuori mercato in questo momento storico: si dovrebeb fare i conti col fatto che il sottosualo è ANCHE di nostra proprietà e, pertanto, dovrebbero offrirli in via agevolata .. se poi si considera che la consegna dicono essere tra due anni...costruiscono coi nostri soldi ed un ritorno dovremmo averlo.
    per ilresto sono molto favorevole
    saluti

    RispondiElimina