giovedì 29 aprile 2010

Sia Gentile. E scavi il parcheggio


Buone buone buone notizie da Piazza Gentile da Fabriano. Laddove i comitati si erano fatti in quattro per non realizzare quanto vedete nel rendering qui sopra: ohibò, una piazza ordinata: che vergogna! Ohibò un giardino senza auto in mezzo alle aiuole e addosso agli alberi: che onta!



E invece come vedete il parking va avanti e procede. Già è stato palificato il perimetro e dunque si tratta semplicemente di scavare. In una zona che tra Maxxi e Ponte della Musica subirà una rivoluzione benefica anche grazie ai parcheggi. Nella speranza che si faccia quanto prima quello di Via Guido Reni (possiamo tenere il Maxxi avvolto in uno sciame di lamiere???) e che venga ripristinato -abbiamo sentito delle ridicole voci di espunzione- quello di Via del Vignola.
Tutta la zona, infatti, soffre di una sosta selvaggia ferocissima che non concede spazi vitali a bambini, anziani, portatori di handicap. Considerando l'appealing turistico di tutta quest'area con l'apertura del Maxxi e con la riqualificazione di altre caserme, occorre provvedere alla realizzazione di più parcheggi interrati possibile. Per liberare le strade dalla sosta selvaggia che oggi, ad esempio, ingombra tutti gli square centrali, uccidendo pian pianino tutti i platani... Anche se per i comitati sono i parcheggi ad ammazzarli, nevveroo?

Nessun commento:

Posta un commento